CNA PENSIONATI – Giancarlo Pallanti riconfermato presidente nazionale

9 Ottobre 2013
CNA PENSIONATI – Giancarlo Pallanti riconfermato presidente nazionale
Si è tenuta a Tivoli l’Assemblea elettiva nazionale di Cna Pensionati, che ha riconfermato all’unanimità Giancarlo Pallanti alla guida dell’Unione. L’artigiano senese a riposo, è stato a lungo dirigente della Cna di Siena e ai vertici dell’associazione toscana dei pensionati. Insieme a Pallanti sono stati eletti i nuovi organismi, “vestiti di rosa”, così definiti per l’accresciuta presenza di donne, passate dal 10% a oltre il 20% del totale. A chiudere la due giorni è stato il segretario generale della Cna, Sergio Silvestrini, che ha sottolineato il “coraggioso rinnovamento” realizzato all’interno di Cna Pensionati.
Si è tenuta a Tivoli l’Assemblea elettiva nazionale di Cna Pensionati, che ha riconfermato all’unanimità Giancarlo Pallanti alla guida dell’Unione. L’artigiano senese a riposo, è stato a lungo dirigente della Cna di Siena e ai vertici dell’associazione toscana dei pensionati. Insieme a Pallanti sono stati eletti i nuovi organismi, “vestiti di rosa”, come li ha definiti Beatrice Tragni, riconfermata segretario nazionale Cna pensionati, per l’accresciuta presenza di donne.
Le donne, infatti, sono passate dal 10% a oltre il 20% del totale.
A chiudere la due giorni è stato il segretario generale della Cna, Sergio Silvestrini, che ha sottolineato il “coraggioso rinnovamento” realizzato all’interno di Cna Pensionati.
Questa la nuova Presidenza: Giovanni Giungi (Emilia Romagna), Generoso Pagnozzi (Campania), Ilario Persiani (Marche), Maria Rosa Battan (Veneto), Marta Maria Paola (Lazio), Gianbattista Abbate (Sicilia).
“Salvaguardare il potere d’acquisto delle pensioni degli artigiani (700 euro quella media annua) per evitare che i pensionati diventino i nuovi poveri e per far ripartire i consumi e la crescita del paese. E ancora, lo sblocco della mancata rivalutazione delle pensioni superiori a 1400 euro”. Queste le priorità e gli obiettivi che caratterizzeranno il secondo mandato di Pallanti.
Oggi gli over 60 sono il 22% della popolazione e fra 10 anni saranno il 33%. Pallanti ha quindi sottolineato la necessità di politiche socio-sanitarie e assistenziali lungimiranti e multisettoriali per gli anziani, interventi cioè a favore della mobilità e dell’adattamento domestico, per garantire condizioni di invecchiamento dignitose e di qualità.
E per un invecchiamento attivo Cna pensionati, insieme a Fondazione Mondo Digitale e Google, ha realizzato “Interage”, il progetto di scambio intergenerazionale, presentato in occasione dell’Assemblea. L’iniziativa, che partirà a fine mese in Piemonte, Lazio e Campania, permetterà a 300 studenti di 9 scuole italiane di conoscere il made in Italy e i mestieri artigiani e a 150 anziani iscritti a Cna pensionati di diventare protagonisti della rivoluzione digitale da cui spesso sono esclusi.