DECRETO DESTINAZIONE ITALIA ED RC AUTO

ALLE IMPRESE ESERCENTI AUTOCARROZZERIA,

L’IMPEGNO ED IL LAVORO ASSIDUO DELLE ASSOCIAZIONI NAZIONALI DI CATEGORIA DEI CARROZZIERI, CNA IN PRIMA FILA, DURANTE TUTTO IL PERIODO DELLA MOBILITAZIONE NAZIONALE DELLA CATEGORIA HA PRODOTTO IL RISULTATO CHE TUTTI I CARROZZIERI D’ITALIA SI ATTENDEVANO: L’ARTICOLO 8 E’ STATO COMPLETAMENTE STRALCIATO DAL DECRETO.
LE TANTISSIME INIZIATIVE TERRITORIALI CHE CI HANNO PERMESSO DI SPIEGARE LE NOSTRE RAGIONI A MOLTI PARLAMENTARI LOCALI, LA RIUSCITISSIMA INIZIATIVA NAZIONALE DELLO SCORSO 15 GENNAIO AL CAPRANICHETTA, DOVE ABBIAMO AVUTO MODO DI FAR SENTIRE LA VOCE E LE ARGOMENTAZIONI DELLE CARROZZERIE E DELLE LORO ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA AGLI OLTRE 40 PARLAMENTARI INTERVENUTI, IN SINTESI LA MOBILITAZIONE GENERALE DELLA CATEGORIA CHE HA SCELTO LA VIA DEL DIALOGO ISTITUZIONALE FINALIZZATA A FAR FARE MARCIA INDIETRO AL GOVERNO SULLA PARTE DEL DECRETO RIGUARADANTE L’RC AUTO HA AVUTO IL SUCCESSO CHE MERITAVA, NEL RISPETTO DI UNA CATEGORIA CHE NON HA NESSUNA INTENZIONE DI REGALARE IL MERCATO DELL’AUTORIPARAZIONE NELLE MANI DELLA LOBBY DELLE COMPAGNI DI ASSICURAZIONI.

COMPLIMENTI E GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE HANNO COLLABORATO A QUESTO IMPORTANTE E SACROSANTO SUCCESSO DELLA CATEGORIA.

CORDIALI SALUTI