Design letterario: seconda edizione del concorso letterario

COMUNICATO STAMPA

Il 22 novembre alle ore 16.30, presso la FONDAZIONE le MONACELLE in via Riscatto 9, DESIGN ARTIGIANALE da il via alla seconda edizione del concorso letterario in collaborazione con Cna, Fondazione Le Monacelle e Monachers

Il 22 novembre alle ore 16.30, presso la FONDAZIONE le MONACELLE in via Riscatto 9, DESIGN ARTIGIANALE da il via alla seconda edizione del concorso letterario con lo scopo di sensibilizzare i lettori alla figura emergente dell’autoproduttore ovvero di quei progettisti e creativi che tipicamente elaboravano solo il progetto di un’idea e che aderendo al modello dell’autoproduzione sono diventati i produttori della sintesi del progetto mediante un proprio marchio. Il concorso sarà tutto imperniato sulla scrittura senza trattare delle tecniche di produzione e prodotto.
Il concorso verrà presentato e raccontato in un tour a carattere nazionale:SALERNO – PALERMO – CATANIA – NAPOLI – COSENZA – BARI – MATERA- ROMA – FIRENZE – FERRARA – VERONA – MILANO – TORINO

Un edizione, quella di quest’anno, impreziosita da una Giuria composto da personalità, d’eccellenza del mondo del design e della comunicazione: Angelo Soldani direttore del
giornale online design artigianale, Anty Pansera storica dell’arte e membro del consiglio d’amministrazione della Fondazione del Museo della Triennale, Alessandro Guerriero
direttore di Tam Tam, Fulvio Scarlata giornalista de IL MATTINO, Gerardo Malangone architetto, giornalista e scrittore, Giovanna Talocci vicepresidente ADI, Laura Agnoletto
art director MISIAD, Marcello Napoli giornalista de IL MATTINO per le pagine culturali,Rodrigo Rodriquez presidente di Material Connexion Italia, Vincenzo Moretti sociologo e scrittore.

Lo scopo è quello di far conoscere al lettore, attraverso una produzione letteraria l’impegno morale, fisico ed economico che c’è dietro le storie degli autoproduttori. Gli
autoproduttori hanno spesso una formazione tecnico-umanistica che presuppone una capacità linguistica che si confà con una produzione letteraria che può consentire agli
stessi di far comprendere la propria passione per il loro ambizioso progetto imprenditoriale.

L’evento è organizzato grazie alla collaborazione con CNA Matera, Monachers e la Fondazione Le Monacelle.