Gal Cosvel: riapertura termini bando per ospitalità diffusa

“Sul sito web www.cosvel.it (sezione: operazioni a bando pubblico) e presso gli albi pretori dei comuni dell’area di azione del Consorzio Cosvel S.r.l., a partire dal 16 settembre 2013 e sino al 16 ottobre 2013 è stato reso disponibile il Bando Pubblico “Realizzazione del sistema di Ospitalità Diffusa nei Centri Storici” – (Albergo Diffuso) -Riapertura termini-, rivolto a soggetti privati ed Enti Pubblici. Lo stesso Bando Pubblico, chiuso lo scorso 10 luglio u.s. – spiega una nota del Gal Cosvel – ha permesso la selezione di nr. 27 beneficiari per un tot. di nr. 126 posti letto di nuova realizzazione ed un recupero di nr. 9 posti letto realizzati nella precedente esperienza Leader II (Comune di Rotondella), con un impegno complessivo di risorse pubbliche superiori ad Euro 900.000,00. L’obiettivo specifico è quello di salvaguardare e valorizzare un patrimonio locale dal degrado e dall’abbandono, mediante attrazione di risorse finanziarie, nuova imprenditoria, nuova occupazione, ridando un nuovo senso economico alle rispettive comunità locali. Il progetto ha la finalità di creare e recuperare (anche le abitazioni già finanziate con il programma Leader II), nei 9 borghi rurali del Gal, un sistema a rete di offerta turistica innovativa che, a partire dal recupero di diversi immobili caratterizzati da stili architettonici tradizionali (quindi non necessariamente pregiati), integri tale rete ricettiva diffusa in sede locale con la fruizione del territorio, con le sue risorse e le sue attrattività ambientali, culturali, sociali, produttive, enogastronomiche, artistiche e storiche. Si tratta, quindi, di un progetto complesso ed ambizioso di “Comunità Ospitale” che dovrebbe divenire, di fatto, il principale progetto strategico a medio termine degli Enti e delle comunità locali interessate”.
Il Bando Pubblico, in questa seconda fase, prevede una dotazione finanziaria di euro 388.003,62 di quota pubblica, cui vanno aggiunti 388.003,62 euro di cofinanziamento privato, per un totale di 776.007,23 euro.
Eventuali informazioni potranno essere richieste presso la Sede del Gal, presso le sedi Comunali InfoGal, nonché presso l’InfoPoint Turistico di Policoro.