Incontro CNA e imprese artigiane di Montalbano Jonico

Su iniziativa di Giovanni Lerose, artigiano in pensione con una lunga esperienza nell’ambito dell’artigianato della provincia di Matera, si è tenuto nei giorni scorsi nella sala consiliare del municipio di Montalbano Jonico, un incontro tra le locali imprese artigiane, le forze politiche e sindacali e il presidente provinciale della CNA Leo Montemurro.

Dopo l’introduzione dei lavori da parte di Giovanni Lerose, che ha espresso la volontà di ricostruire nel comune jonico la rappresentanza sindacale dell’artigianato che in momento di difficoltà economica può svolgere un ruolo di tutela e supporto al settore di vitale importanza, è intervenuto Leo Montemurro.

Il presidente del CNA si è soffermato in modo particolare sugli aspetti legati all’abusivismo nel settore e ha dato la disponibilità a raccogliere le segnalazioni, purché fondate, ed a trasmetterle, come organizzazione sindacale, agli organismi competenti. Montemurro ha sottolineato, un aspetto questo ripreso anche in altri interventi che sono seguiti, che il sistema di tassazione per le piccole attività, non incentiva l’apertura di nuove partite IVA. Sarebbe necessario ridurre la pressione fiscale e tributaria per far emergere il sommerso e il lavoro nero. Infine ha annunciato l’apertura di una sede comprensoriale a Policoro.

Sono seguiti gli interventi dei consiglieri comunali Piero Marrese e Giuseppe Disanzo, dell’assessore ai lavori del comune di Montalbano Jonico Donato Pierro, dell’ex-assessore provinciale Nicola Tauro e di numerosi artigiani presenti in sala. L’incontro si è concluso con l’impegno di Giovanni Lerose a ricostruire la CNA nel territorio comunale.