CNA ARTISTICO E TRADIZIONALE

Unione CNA Artistico e Tradizionale (lavorazione metalli e pietre preziose, ceramica, restauro beni culturali, mobili, ferro battuto, strumenti musicali tradizionali)

CNA Artistico e Tradizionale è l’Unione di mestiere della CNA che rappresenta e tutela i mestieri artistici e tradizionali che spaziano dalle lavorazioni dei metalli preziosi alla gioielleria, dalla liuteria alla ceramica d’arte e di tradizione, dalla lavorazione del ferro battuto ai mobili d’arte e al restauro dei beni culturali.

Vi aderiscono circa 47 tra imprenditori ed imprese associate

I mestieri artistici e tradizionali italiani, elencati nel Dpr n°1202 dei 1955 e sostituiti con il Decreto del Presidente della Repubblica n°537 dell’8 giugno 1964, sono esercitati, in prevalenza, utilizzando la forma dell’impresa artigiana. Per tale ragione l’obiettivo globale dell’Unione è quello di valorizzare le potenzialità di tali imprese portando l’attenzione delle funzioni istituzionali e del mercato su quanto ha necessità di evolvere e su quanto rischia di scomparire, tenuto conto che questi settori produttivi si esprimono in un equilibrio artistico di funzione e d’uso e con alto valore aggiunto. Un valore aggiunto che necessita di qualificati ancoraggi per sottrarsi ai diversi fattori d’impoverimento in quanto non solo settore produttivo ed economico ma anche “espressione ed immagine d’identità nazionale”.

Le imprese riconosciute, inoltre, possono usufruire degli incentivi per la tutela e la valorizzazione dei requisiti di professionalità, la presentazione dei prodotti sul mercato, la partecipazione a rassegne ed esposizioni in Italia e all’estero, la formazione di giovani artigiani, la realizzazione di supporti pubblicitari. Ottengono il riconoscimento di “Eccellenza Artigiana” le imprese artigiane iscritte agli Albi provinciali dell’artigianato che possiedono i requisiti previsti dai disciplinari di produzione approvati per i seguenti settori: a) legno; b) restauro ligneo; c) stampa, legatoria, restauro; d) metalli pregiati, pietre dure e lavorazioni affini; e) strumenti musicali; f) tessitura, ricamo ed affini, abbigliamento; g) vetro; h) ceramica; i) metalli comuni; l) alimentare.

Servizi alle imprese del settore

Associazionismo. Promuove l’associazionismo tra le imprese.
Assitenza lavoro. Assistenza contrattuale; negoziazione dei contratti collettivi di lavoro per il settore orafo-argentiero e per quello ceramico; vertenze sindacali.
Formazione. Formazione e apprendistato riqualificato all’interno della scuola e delle botteghe.
Promozione. Partecipazione a mostre e fiere di settore in Italia e all’estero; qualificazione e tutela dei mestieri in via di estinzione; promozione e valorizzazione delle imprese artigiane che hanno come comune denominatore la sapienza artigianale ed artistica, coniugata con la creatività e l’innovazione.

Presidente Sede Provinciale Matera: ***